Archivio amici

Amici in buone mani

3188871523_d8bb17a368

Mi trovo ormai da sei mesi a S.Francesco al Campo. E’ stato un periodo molto bello. Per tanti motivi, soprattutto per le nuove persone che ho conosciuto con molte delle quali sta nascendo una vera amicizia. Parlavo però alcuni giorni fa con una ragazza che mi ha manifestato una sorta di disillusione, o forse meglio di triste realismo, per il fatto che tanto prima o poi me ne sarei andato. Sono veramente negato per la dialettica e quindi lì per lì non sono stato capace di ribattere con qualcosa di intelligente, anche perché è vero che difficilmente arriverò alla vecchiaia in questi luoghi. Nei giorni successivi quindi mi è stato inevitabile ripensarci alla ricerca di una risposta, da dare innanzitutto a me stesso. Mi sono detto: anche quando un giorno (spero lontano) me ne andrò da qui le amicizie che ho costruito non cadranno, potremo continuare a condividere le cose che viviamo, potrò scrivere agli amici, andare a trovarli, invitarli a trovarmi al mare d’estate. In ogni caso poi un’amicizia non è più vera perché ci si vede spesso, c’è qualcosa di più profondo che lega gli amici anche quando sono lontani, qualcosa di incancellabile, come ho già avuto modo di constatare. Ho anche pensato a Dio e ho detto: se oggi mi da degli amici non sarà per lasciar morire tutto un giorno, Lui che è eterno.  Ho concluso che mi devo fidare di Lui, le mie amicizie sono nelle sue mani, in buone mani.

***

Cammino in compagnia

Continua a leggere ‘Cammino in compagnia’

Sono su Facebook

La novità di questi giorni è che mi sono iscritto su Facebook. Mi hanno spiegato che era nato da un gruppo di amici con lo scopo di non disperdersi dopo gli studi ma di continuare a tenersi in costante contatto. In effetti è così: ognuno può crearsi la sua rete di amici e scambiarsi, in qualsiasi momento della giornata, informazioni sui suoi impegni, lanciare iniziative o richieste di aiuto su come cucinare qualcosa e così via. Il fatto curioso è che quasi tutte queste informazioni sono pubbliche (non tra tutti, ma tra te  e le persone con cui hai stretto amicizia). Questa visibilità non mi ha disturbato, anzi, in qualche modo, mi è risultata piacevole. Ho ritrovato vecchi amici e mi sono sentito più vicino a quelli vecchi. Chi vivrà vedrà, per il momento mi sembra di abitare tutti nello stesso palazzo.